L'embossing e il debossing sono due tecniche artistiche che generano decorazioni su carta tramite rilievo o depressione della superficie tramite strumenti appositi.

Utilizzando una pressa a secco come quelle disponibili nel nostro shop è possibile creare opere personalizzate di grande impatto visivo.

Spesso utilizzato in combinazione con la stampa a caldo, la goffratura altera la superficie del supporto di carta o di altri substrati fornendo un effetto tridimensionale o rialzato sulle aree selezionate.

La procedura di embossing richiede l'utilizzo di due matrici, una rialzata ed una incassata; questo produce dunque l'effetto rilievo nel momento in cui la carta viene "pressata" tra le due; un livello specifico di pressione viene applicato agli stampi al fine di comprimere le fibre della carta, il che si traduce in un'area permanentemente sollevata nella carta.

Quando vengono prodotti gli stampi, il produttore incide l'immagine desiderata in diverse lastre di metallo; tali lastre diventeranno gli stampi per la goffratura. Per goffratura si intende specificatamente il procedimento che comprime alcune aree del foglio o del cartoncino, sollevandone altre in modo da ottenere il rilievo dell'immagine desiderata.

Con il debossing si ottiene invece un risultato comparabile, con la differenza specifica che l'immagine o il logo desiderati risulteranno "depressi" su carta, piuttosto che in rilievo; l'effetto finale sarà dunque più simile all'incisione su legno.

Le presse a secco vengono dunque utilizzate per la creazione di effetti personalizzati e di grande impatto; gli elementi a cui prestare attenzione nella scelta della propria pressa a secco sono fondamentalmente tre:

1) Pressione: l'intensità dell'impatto sulla carta o cartone che è possibile applicare;
2) Calore: la capacità di mantenere un livello di calore costante per ottenere i migliori risultati;
3) Profondità: la profondità dipende in maniera diretta dalla configurazione dello stampo per la goffratura, ed è variabile a seconda delle superfici sulle quali si vuole stampare, dei risultati che si desidera ottenere o anche semplicemente dei risultati che si ottengono a seguito di prove ripetute.