Le targhe personalizzate in plexiglas contribuiscono a comunicare un'immagine professionale e moderna, limitando i costi grazie all'utilizzo del materiale.

Scopriamo di più sugli utilizzi del plexiglass come materiale per uso artistico.

In ambito artistico, un utilizzo più diffuso del materiale di base che compone plexiglass lo si vede tramite la pittura acrilica.
La pittura acrilica, in sostanza, consiste nell'utilizzo del componente principale del plexiglass sospeso in una base composta d'acqua; per facilitare tale sospensione si è soliti introdurre all'interno del composto sostanze sia idrofobiche,che idrofile.

Nell'ambito dell'arredamento invece il plexiglass ha ritrovato un nuovo slancio a metà degli anni 80 quando a causa delle correnti estetiche in auge, era molto comune l'utilizzo del materiale da parte di designer per la creazione di arredamenti dal forte impatto visivo. Tale preferenza veniva accordata al materiale in funzione della sua rigidità e, al contempo, semplicità di manipolazione ed adattamento.

Il plexiglass è inoltre stato utilizzato come sfondo di base per la pittura; l'esempio sicuramente più celebre a tal proposito è Salvador Dalì.

In ambito di design di grande scala, il plexiglass ha trovato una sua applicazione molto rilevante all'interno del segmento della creazione di prototipi automobilistici; tramite il materiale è infatti possibile creare delle repliche a grandezza naturale che simulano le forme del prototipo disegnato su carta, consentendo una facile visualizzazione e permettendo di toccare effettivamente con mano il primo embrione dello sviluppo futuro.

In casi più rari, ma comunque di forte impatto visivo, il plexiglass viene utilizzato anche nel settore della gioielleria per la creazione di prodotti di piccole dimensioni e costo ridotto.

Scopri di più nella nostra sezione dedicata alle targhe personalizzate e ordina la tua targa personalizzata in plexiglass oggi stesso.